18 febbraio 2017

Dorohedoro volume 20 e capitolo 137.5

Non solo un intero volume balenottero da rileggere, ma anche un bel capitoletto bonus con protagonisti quell'emerito deficiente di Chota e il povero e dimenticato da tutti Sho. Ebbene sì, la Villa di En ancora protagonista!
Foto di famiglia sulla cover
Dorohedoro volume 20: LINK
Leggi online: MangaDex

Anni fa rinominammo il venerdì dorohedì: i più antichi sostenitori di MangaScan (non nascondetevi, cariatidi!) ricorderanno che per un bel po' di mesi quello era il giorno in cui avrebbero trovato un nuovo capitolo appena sfornato. Unire Dorohedoro con febbraio non renderebbe altrettanto merito linguistico e produrrebbe un mese da Rivoluzione Francese, ma a tutti gli effetti ho lavorato su Dorohedoro come non facevo dai tempi del dorohedì.
Come già vi accennavo, le raw da volume fanno schifo. Ma davvero schifo, non come quando si dice  che le "raw fanno schifo" perché non sono a 2800 di altezza e magari vanno ritagliate e raddrizzate (che in quel caso non fanno schifo, solo chi le ha scansionate non si è preso la briga di sistemarle). No, qui fanno proprio vomitare, e lo potete notare nel bonus, per il quale le ho dovute inevitabilmente usare.
A sinistra, la pagina da rivista.
A destra Carlo Kaiman Conti nel volume.
Credo che questo paragone valga più di mille parole.
Pertanto, ho mantenuto le pagine a colori da rivista (anche se ci sono delle scritte extra, amen) e ho messo una doppia pagina iniziale per ogni capitolo, di modo che i disegni fossero apprezzabili.
Succede che le pagine di tutto il volume non hanno altezza uguale: mi dispiace per chi legge su tablet e affini (tra cui il sottoscritto, sigh) perché so che in alcuni casi dà fastidio. Ma siamo precari della scanlation e questo passa il convento.

Con ogni probabilità questa è l'ultima fatica del mese; presto arriverà anche il volume 21 con il relativo capitolo extra ("presto" = non appena il gruppo inglese lo traduce).

Nessun commento:

Posta un commento