26 agosto 2017

Coffee Time - L'ora del caffè, volume unico

Oramai è diventata quasi un'abitudine, quella di rilasciare un volume unico a fine estate. Quest'anno tocca a un mangaka che abbiamo già proposto due anni fa.
Toyoda Tetsuya è un autore a me particolarmente congeniale. La calma con cui tratteggia la psicologia dei personaggi, la grande capacità di celare in storie di poche pagine messaggi forti, il tratto pulito con cui delina la narrazione in un Giappone moderno, che pur tuttavia alle volte ha un sentore di fantastico.
Forse esagerando, qualcuno accostò questo autore a Taniguchi; non siamo ancora sicuri di questo paragone, ma vi sono comunque dei punti in comune ed è innegabile.
La copertina del volume, edito da Kodansha

Coffee Time - L'ora del caffè (珈琲時間), del 2008, è una raccolta di 17 storie brevissime (meno di quindici pagine), accomunate dal medesimo pretesto narrativo: come avrete intuito, il caffè. Dire che il caffè sia il protagonista di questo volume è tuttavia fuorviante, in alcune storie la sua presenza è talmente marginale da risultare superflua.
I protagonisti sono persone in carne ed ossa, persone di tutti i giorni, persone spesso problematiche, qualche volta eccentriche. I protagonisti di queste storie siamo tutti noi. Tra di essi, appaiono per la prima volta anche dei personaggi che abbiamo già letto in Goggles, pubblicato nel 2012, già tradotto da MangaScan due anni fa.

Coffee Time - L'ora del caffè: Link
Leggi online: Batoto

Toyoda Tetsuya purtroppo non è ancora arrivato in Italia con edizioni ufficiali, noi continuiamo a sperare. Nel frattempo, se a voi è piaciuto, ecco dei link per scaricare anche le opere precedenti tradotte in italiano.
Goggles - potete scaricare comodamente questo volume unico (raccolta di oneshot) nella sezione "download" di questo blog, oppure leggerlo online su Batoto. Dal momento che è stato rilasciato sul forum vecchio, vi lascio il link della relase sul blog KanYaku: qui.
Undercurrent - è la prima opera dell'autore, pubblicata nel 2004, ed è sempre un volume unico. È stato tradotto in italiano dal gruppo DokiDoki Magic diversi anni fa, ma state tranquilli che la qualità è buona. Lo trovate qui.

Frontespizio del 14esimo capitolo
A questo volume hanno lavorato solo pezzi da novanta della scanlation mondiale (oltre a me, umile artigiano e volo con piccole ali). La versione inglese è opera degli Illuminati-Manga, gruppo oggi apparentemente inattivo ma che ha dato enormi contributi alla scanlation anglofona. La traduzione in italiano è l'ultimo canto del cigno di xyz85, aka xyz85-mvb9 (il cigno di Utrecht, non a caso), aka dh85, oggi studente beone, ma già colonna portante di MangaScan ai tempi d'oro, pilatro del team presso i 5elementos, scanlator anche con gli stessi Illuminati, oltre che collaboratore per un numero indefinito di altri team italiani, in versione ora di cleaner, ora di traduttore, ora di editor, ora di qualsiasi altra cosa si potesse fare sulle scan. Non ultimo, lo considero il mio maestro per tutto quanto riguarda la parte grafica di una scan: appariamo insieme nei crediti di tanti progetti targati MangaScan, tra cui voglio ricordare Dragon Head e Black Lagoon, e KanYaku, dove presi il suo posto nell'editing di Genshiken Nidaime, oramai tanti anni fa. Mi ha fatto molto piacere avere ancora tra le mani una sua traduzione e poterla editare da cima a fondo. So long!
Il funzionamento generale del volume (volgarmente detto "perché quando lo leggo è dannatamente scorrevole e non ci sono errori di alcun genere") è opera di AburagiKojirou, aka FurukawaKanran, il cui blog trovate linkato già sopra. Non rimarco mai a sufficienza il fatto che il suo check sia eseguito dal giapponese; non avete neanche idea di quante cose possano perdersi in una traduzione (pur di buon livello, come in questo caso) di seconda mano. Quando leggete il suo nome nelle pagine dei crediti, sappiate che la scanlation ha fatto un salto qualitativo eccezionale.

Nessun commento:

Posta un commento